Cristo Redentore Maratea Carpentieri Bibliography

Il M.San Biagio (620m) è un monte dell'Appennino lucano, interamente contenuto nel territorio del comune di Maratea.

Nel 2012 l'intera montagna, per il suo patrimonio naturale, paesaggistico, storico ed artistico, è stata dichiarata una delle Meraviglie Italiane da parte del Forum Nazionale Giovani.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le prime frequentazioni umane sul monte accertate dall'archeologia risalgono all'epoca romana. La tradizione popolare di Maratea vuole che, in epoca classica, il monte ospitasse un tempio dedicato alla dea Minerva, e che pertanto si chiamasse monte Minerva.

Nel Medioevo ospitò l'unica cellula abitata del territorio marateota, e qui vi nacque il cosiddetto Castello, cioè l'antica Maratea fortificata da mura e protetta naturalmente dalle pareti rocciose del monte.

Assunse il suo attuale nome in seguito all'arrivo delle reliquie di San Biagio di Sebaste a Maratea.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il monte domina il paesaggio costiero di Maratea.

Morfologicamente il M.San Biagio (620m) è una continuazione del rilievo del M. Crivio (1277 m), che si estende quasi a picco sul mar Tirreno.

Oggi il suo aspetto è dominato dalla colossale statua del Redentore, che si trova sul suo sperone roccioso più alto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Cristo Redentore di Maratea is a big statue of Jesus Christ located in Maratea, a town of Basilicata, in the province of Potenza, in southern Italy, at an elevation of 592m above the sea level. The road winds up the side of the mountain with bend after blind bend.

The road to the top of the Monte S. Biágio is asphalted. It’s pretty steep, and climbs up to Cristo Redentore di Maratea, a statue realized in Carrara's marble in 1965 by Bruno Innocent. Well worth a visit for the statue and the amazing views...and the roller coaster road up. It's not an exaggeration. Is actually a road like a rollercoaster! An experience in itself!

Starting from Maratea the road is 6.7 km. Over this distance the elevation gain is 376m. The average percentage is 5,61%. The road includes 18 hairpin turns. Go only when the weather is great. Otherwise, you won't see anything

The road encompasses miles of stunning views through twisty hair pin corners, high elevations and steep grades. The drive to and from the site can be a little intimidating if you are not use to hairpin curves. Worth the drive. The drive up there is quite winding and the last few hundred metres of the road are on concrete columns which are quite scary especially being in a huge bus.

Categories: 1

0 Replies to “Cristo Redentore Maratea Carpentieri Bibliography”

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *